16 aprile 2018

Nasrallah: “Gli Usa non raggiungeranno alcun obiettivo dagli attacchi in Siria”


Il segretario generale del movimento di Resistenza libanese di Hezbollah, Sayyed Hassan Nasrallah, ha affermato che gli Stati Uniti e i loro alleati, la Gran Bretagna e la Francia, non sono riusciti a raggiungere alcun obiettivo dai recenti attacchi missilistici contro la Siria.

Affrontando questa sera i suoi sostenitori durante un discorso televisivo nella capitale libanese di Beirut, Sayyed Hassan Nasrallah ha dichiarato che questi assalti erano destinati a rompere la volontà della nazione e delle forze governative siriane, ma invece hanno aumentato la loro capacità di recupero e costanza. “Se questo attacco mirava a sollevare il morale dei gruppi armati, in realtà li ha frustrati!”, ha sottolineato il capo di Hezbollah.

Nasrallah ha osservato che Washington e i suoi alleati ripeteranno un’aggressione militare nelle future vittorie delle truppe dell’esercito siriano e i combattenti alleati dei gruppi di difesa popolare contro i gruppi militanti Takfiri.

“I soldati americani sono consapevoli del fatto che qualsiasi operazione di terra in Siria non sarebbe un compito facile da intraprendere; ed è per questo che lo stanno evitandolo”, ha sottolineato Nasrallah.

Il leader libanese ha dichiarato che gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la Francia si sono affrettati a lanciare attacchi missilistici contro la Siria perché sapevano che le loro dichiarazioni su un attacco di armi chimiche contro la città di Douma, situata a circa 10 chilometri a nord-est della capitale Damasco, erano infondate.

di Redazione

Facebook Seguimi