21 ottobre 2016

Jill Stein, candidata dei Verdi: “Hillary Clinton ci porta dritti alla guerra nucleare con la Russia, non Trump”


“Pensando a Hillary Clinton Presidente non riesco a dormire la notte. Le posizioni politiche di Hillary sono molto più spaventose di quelle di Donald Trump, che non vuole la guerra con la Russia. ”

Jill Stein è una dei due candidati minori alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti insieme al candidato del Partito Libertariano, Gary Johnson.

Questo è il suo commento sulla politica estera durante un’intervista con C-Span:

Jill Stein ha sottolineato con forza il fatto che in politica estera, le opzioni di Donald Trump verso la Russia e la Siria non sono così spaventose come quelle di Hillary Clinton.

Jill Stein aggiunge:

“Occorre fare attenzione a ciò che facciamo, perché bisogna vedere dove ci porterà votare per il male minore. E’ Hillary Clinton che vuole iniziare una guerra con la Russia imponendo una no-fly zone in Siria.

Abbiamo 2.000 missili nucleari in allerta e pronti per essere lanciati. E ci viene detto che siamo più vicini ad una guerra nucleare [con la Russia] come mai in passato.

Sotto la presidenza Clinton, si rischia di scivolare rapidamente in una guerra nucleare a causa delle posizioni che ha adottato sulla Siria.

E ‘un dato di fatto, non dormirei bene la notte se Donald Trump fosse eletto presidente, ma è certo che non dormire se vincesse Hillary Clinton

Su questioni di guerra e la scelta nucleare, le decisioni di Hillary sono più spaventose di quelle di Donald Trump, che non vuole andare in guerra con la Russia.

Vuole trovare il modo di lavorare con i russi, che è la strada che dobbiamo seguire per evitare il confronto e la guerra nucleare con la Russia.”


Posta un commento

Facebook Seguimi