13 giugno 2016

Banche cadono come birilli: le più affidabili e le più rischiose


Si è allargata da 291 a 352 istituti l’analisi della rivista Altroconsumo sullasolidità patrimoniale delle banche italiane: rispetto all’ultima edizione, risalente a dicembre, i giudizi sono in leggero miglioramento, con 36 banche che si guadagnano le “cinque stelle” di Altroconsumo, rispetto alle precedenti 29, mentre gli istituti a maggior rischio scendono da 29 a 28.

I parametri considerati dalla rivista per la difesa dei consumatori includono ilCommon equity tier 1 (Cet1), e il Total capital ratio, indicatori fondamentali della solidità patrimoniale di una banca in caso di perdite straordinarie.

Nel complesso le banche più sicure, quelle che hanno requisiti patrimoniali che superano del 100% i minimi di legge, sono il 10% di quelle analizzate, mentre il 37% ottiene un punteggio di quattro stelle, avvicinandosi all’eccellenza,l’8% invece è fermo a una stella.





Nonostante i dati non si spostino di molto a livello complessivo da dicembre, molte sono state le promozioni e i declassamenti sottostanti. Nove fra le banche che a dicembre avevano una sola stella sono state promosse; al contrario, cinque cinque istituti sono scesi al livello più basso, il caso più eclatante è quello della Banca Popolare di Vicenza, passata da tre a una stella.

La rivista, a commento dei risultati scrive che è “prioritario continuare a svolgere il ruolo di watchdog per evitare altri bagni di sangue come con Popolare Vicenza e le altre Popolari disastrate, in un momento di fusioni e assestamenti che durerà almeno due anni, secondo le parole del ministro dell’Economia Padoan”.


Tra le banche più affidabili, che godono del giudizio a cinque stelle, ci sono:
Ubi Banca Carime (punteggio 490,95)
Binck Bank (punteggio 478,57)
Ubi Banca SpA (456,98)
Banca Reale (347,74)
Banca Aletti
Banca Profilo
Unicredit
Casse di Risparmio dell’Umbria
Intesa Sanpaolo
FinecoBank
Banco di Sardegna
MPS Leasing e.Factoting
Cariparma SpA
CR di Ravenna Spa
Banca Mediolanum (gruppo)
CR di Asti SpA
CR di Pistoia e della Lucchesia
Banca Regionale Europa (Ubi)
Artigiancassa
CR di Biella e Vercelli
CARISBO CR in Bologna
Banco di Napoli

In totale, le banche che godono di un rating a cinque stelle sono 36.


“La buona notizia: le banche a 5 stelle salgono da 29 a 36: grazie alle new entrye a ben 6 promozioni rispetto all’analisi di dicembre (ad esempio Banca di Imola)”.

Tra le banche con giudizio a quattro stelle, che in totale sono 130, figurano:
BCC di Napoli
BCC di Turriaco
Banca Leonardo SpA
Extra Banca
BCC Santeramo
Credito cooperativo di Anagni
Centro Cooperativo Centro Calabria
BCC di Civitanova Marche e Montecosaro
Banca Popolare di Bari SpA

Ma occhio alle banche che hanno un rating a una sola stella. In tutto sono 27. Tra queste
Valpolicella Benaco Bca Credito Cooperativo
BCC del Veneziano
Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo Carrù
Banca del Fucino
Mediocredito italiano
Banca Popolare di Vicenza SpA
Veneto Banca
Tercas
Mps Capital Services Banca per le Imprese
Hypo Alpe Adria Bank (in fondo alla classifica con 6,9 punti)

6 giugno 2016, di Alberto Battaglia

Posta un commento

Facebook Seguimi