13 aprile 2016

Soldi in cambio di voti a primarie Pd a Napoli (VIDEO)


Napoli, 8 mar – “Se ci sono stati illeciti, anche non penalmente rilevanti ma discutibili, nel merito della regolarità dello svolgimento del singolo caso, è giusto che si prendano provvedimenti per quel singolo caso. Quel caso non mi sembra infici l’esito delle primarie che si sono svolte in larghissima parte in modo impeccabile anche rispetto alle precedenti primarie”. Ormai non c’è più limite alla vergogna, non basta nemmeno un video piuttosto esplicito dove si vede la compravendita di voti in più seggi: per il presidente del Pd Matteo Orfini, le primarie per scegliere il candidato sindaco di Napoli si sono svolte in “maniera impeccabile”. Un altro brutto capitolo di questa farsa chiamata “primarie” è stato scritto, con i voti a favore del candidato Valente venduti per 10 euro da dirigenti del Partito Democratico che stazionavano fuori ai seggi.

Il candidato perdente Bassolino ora fa l’anima candida, si dice “disgustato” e giudica questo “mercimonio una ferita profonda per tutti quelli che hanno creduto nelle primarie come libera partecipazione democratica”. Forse le parole dell’ex sindaco di Napoli sono ancora più sfacciate di quelle di Orfini, visti i trascorsi. Dopo le file di rom e cinesi a scegliere i candidati alle primarie Pd di Roma e Milano, adesso la spudorata compravendita di voti alle primarie di Napoli. Democrazia, bellezza.
Posta un commento

Facebook Seguimi