13 marzo 2016

La banca dei Rothschild ora sotto inchiesta penale dopo l’accusa verso il barone David De Rothschild


L’anno scorso, il barone David de Rothschild è stato incriminato dal governo francese dopo essere stato accusato di frode per uno schema che avrebbe sottratto ingenti somme di denaro da pensionati britannici.

Ci sono voluti molti anni per portare questo caso contro Rothschild e la sua società: la Rothschild Financial Services Group, che ha ingannato centinaia di pensionati in un regime di prestiti fasulli tra gli anni 2005 e 2008.

Uno per uno i pensionati hanno perso i loro soldi e sporto denuncia contro il noto banchiere, dando inizio ad un caso che potrebbe richiedere molti anni prima che si arrivi ad un atto d’accusa.

Nel mese di giugno il giudice con sede a Parigi Javier Gómez Bermúdez ha stabilito che Rothschild dovrà affrontare un processo per i propri crimini e ha ordinato alla polizia locale di cercarlo nei suoi vari palazzi sparsi in tutto il paese.

“E’un buon passo nella giusta direzione. I tribunali sono ormai d’accordo con noi che ci sono prove sufficienti per interrogare il Barone Rothschild. La prima cosa da fare è trovarlo. Una volta fatto si potrà iniziare ad interrogarlo. “Si tratta di un vero e proprio momento di svolta per tutti i soggetti coinvolti”, ha detto l’avvocato Antonio Flores del Lawbird all’Olive Press dopo la sentenza.

“In breve, indipendentemente da quello che è successo agli investimenti, Rothschild ha pubblicizzato un prestito diretto a ridurre la tassa di successione, che è una violazione del diritto fiscale”, ha aggiunto.

Mentre le notizie di un Rothschild incriminato sono certamente degne di nota, un annuncio particolarmente importante è stato fatto questo Venerdì.

Il governo francese ha annunciato di aver avviato un’indagine verso tutta la filiale svizzera dell’impero bancario del Rothschild.

Fonte: Bloomberg

Tratto da: www.cogitoergo.it
Posta un commento

Facebook Seguimi