03 marzo 2016

Gli italiani del Family Day non si sentono rappresentati dalla politica: nasce “Il Popolo della Famiglia”


Direttamente dalla pagina facebook del quotidiano La Croce riportiamo questo annuncio:

La Croce apre con una notizia in esclusiva: la nascita de il Popolo della Famiglia.

Con un appello firmato Gianfranco Amato-Mario Adinolfi rispondiamo al grido che da tutta Italia si leva per provare a fermare un paese avviato verso il baratro.

C’è stato chiesto da migliaia di messaggi di costituire un soggetto politico: eccolo. Si presenta alle amministrative in tutta Italia, chiedendo un miracolo al Signore. Abbiamo 69 giorni per raccogliere decine di migliaia di firme certificate da notaio o pubblico ufficiale, presentare candidati sindaci e liste collegate, preparare una campagna elettorale di 30 giorni che chieda consenso su una idea precisa: sui principi della vita e della famiglia, sui diritti dei deboli non si negozia.

Date la vostra disponibilità scrivendo a popolodellafamiglia@gmail.com

e facciamo vedere di che siamo capaci

Simone Pillon, avvocato e membro del Comitato Difendiamo I Nostri Figli insieme a Adinolfi e Amato, scrive sul suo profilo profilo fb:

Gli amici Mario Adinolfi e Gianfranco Amato mi hanno chiesto di dirigere insieme a loro la costituenda realtà politica del popolo della famiglia.

Domenica terremo una riunione tutti insieme e spero davvero di poter accettare a patto che nel metodo e nel merito si lavori come sempre in questi anni privilegiando la comunione e l’unità attorno alla leadership morale di Massimo Gandolfini.

Il Vangelo di oggi ci avverte: un regno diviso in sé stesso va in rovina e chi non raccoglie con Cristo disperde. Quindi coraggio e tanta preghiera. Il popolo della famiglia vuole che stiamo tutti uniti.

E noi staremo tutti uniti.
Posta un commento

Facebook Seguimi