01 marzo 2016

Avete mai Parlato con Un Russo? (Fatelo e poi Forse Smetterete di Pensare di Potere Vincere senza una Guerra Nucleare)


Ho qualche amico russo, per la verità due italiani che vivono in Russia da decenni e un Russo vero. La cosa divertente è che i due italiani russificati adorano Putin, il Russo autoctono no, neppure lo detesta per la verità, diciamo che ha paura sia che lui rimanga al potere sia che venga “fatto fuori”. Situazione complicata, ma per il poco che sono riuscito a comprendere la Russia è maledettamente complicata.

Ma c’è una cosa su cui tutti e 3 concordano:
Le sanzioni non funzioneranno
La Russia, cioè i Russi sono più forti degli occidentali
L’occidente ha due modi per vincere: assassinare Putin e assicurarsi un altro Gorbaciov (eh si…), oppure un attacco nucleare perfetto

Non si tratta di potenza militare, la Russia è più debole delle forze che la Nato potrebbe mettere in campo, la Russia ha una economia fragile, una moneta irrilevante e pochissimo soft power di fronte alla corazzata propagandistica occidentale.

Eppure è invincibilie per il semplice fatto che i Russi possono sopportare una guerra, privazioni, svalutazione. L’occidente no. I Russi sanno che se si arriva al punto di non ritorno le democrazie occidentali crolleranno come castelli di carta pesta di fronte alla prospettiva di centinaia di migliaia di morti, le bancarotte dei LORO sistemi di welfare, la perdita dei “diritti acquisiti”.

E dunque giocano a scacchi.

Pensateci un attimo: come è stato possibile che l’invincibile Nato abbia permesso alla Russia di prendersi mezza se non tutta la Siria. Un enorme detta di Siria, alle porte della Nato si sta trasformando in una gigantesca base militare Russa, altro che Tartus.

Ed è stato possibile perchè al dunque la Nato NON ha la legittimità democratica per fare altro che squallide ridicole guerre per procura, e ve ne accorgerete tra poco in Libia, dove se si vuole vincere bisogna mettere in conto migliaia di soldati Nato che tornano nelle bare. E vedrete che al di la di attacchi con Droni, Forze Speciali. Finanziamento (poco) di qualche rais locale che ci sembra meno stronzo degli altri o i soliti bombardamenti da 8000 metri di altezza non si andrà-

Io rimango tutt’ora basito dalle politiche europee nei confronti di Mosca. Mi chiedo se davvero questi idioti pensano che Putin cadrà per un colpo di mano da parte di qualche fantomatica rivoluzione colorata fomentata dalle ristrettezze economiche. Poveri pazzi.

Finirà malissimo e quelli che hanno tutto da perderci sono gli Europei.


Posta un commento

Facebook Seguimi