09 gennaio 2016

Prostituzione, pagare in natura si può. Olanda shock.



Il governo dei Paesi Bassi ha chiarito che è legale, per gli istruttori di guida, offrire lezioni in cambio di sesso, sempre che gli studenti siano maggiorenni. Paradosso dei paradossi, al contrario, non è legale offrire sesso in cambio di lezioni.

Il ministro dei trasporti Melanie Schultz van Haegen e quello della giustizia Ard van der Steur hanno affrontato la questione in risposta a una interrogazione presentata in parlamento da Gert-Jan Segers del partito conservatore dell’Unione Cristiana, sottolineando che, sebbene ‘indesiderabile’, offrire lezioni di guida pagando ‘in natura’ non sia illegale.

“Non si tratta di offrire attività sessuali dietro compenso, ma di offrire una lezione di guida in cambio di sesso. È importante che l’iniziativa spetti all’istruttore di guida e si concentri sull’offerta di una lezione accettando come forma di pagamento atti sessuali. Offrire atti sessuali in cambio di merce finanziaria, al contrario, è prostituzione“, hanno sottolineato i due ministri.

La pratica, che si chiama ‘ride for a ride‘, recentemente ha visto aumentare la sua popolarità. Gert-Jan Segers, tuttavia, non ha sollevato obiezioni sulla pratica in sè, quanto sul fatto che gli studenti non avrebbero una licenza da ‘escort’ e non dichiararerebbero dunque al fisco i servizi sessuali erogati.

Posta un commento

Facebook Seguimi