06 gennaio 2016

La bolla bancaria

La bolla bancaria

- di Nicoletta Forcheri –

La bolla bancaria

Pende sulla nostra testa una enorme bolla bancaria [finanziaria] di 50 volte il PIL mondiale.
E cos’è una bolla bancaria? E’ un’inflazione da titoli tossici.
E che cosa sono i titoli tossici? Sono titoli di credito che comportano un debito e un sottostante. Sono tossici perché 1. sono emessi senza controllo e all’impazzata nella più totale opacità; 2. si basano su qualsiasi sottostante anche la scommessa su eventi futuri come morte, guerra, cataclismi, fallimenti di interi Stati, oppure crediti sofferenti e incagliati; 3. sono ideati in modo tale da scaricare il debito sul prossimo e incorporare il profitto al cartello bancario: sono quindi la moltiplicazione dei crediti/pani al cartello e dei debiti/pesci in faccia al popolo; 4 sono surrogati di moneta, un aggregato in sé monetario, più o meno liquido a seconda della possibilità o meno, più o meno rapida di riscossione o meno.
Sono quindi la moneta.
La moneta è stampata ed emessa in stato di inflazione endemica. La moneta attualmente è tutta surrogato di moneta, con un sottostante, un credito e un debito. La moneta attualmente è tutta un titolo di credito/debito che rispetta tutte le condizioni di tossicità di cui sopra.
E’ la moneta attuale la base della bolla bancaria poiché dal suo meccanismo di emissione si generano tutti i titoli tossici come in un gioco di specchi infinito dove la patata bollente del debito che genera va continuamente scaricato sul prossimo mentre il succo di essa continuamente estratto con la creazione di ulteriori titoli tossici.

Posta un commento

Facebook Seguimi