20 gennaio 2016

Alto Adige: confermato il premio ai medici per aumentare i vaccini

Alto Adige: confermato il premio ai medici per aumentare i vaccini

Confermato in Alto Adige il “bonus” ai medici che fanno aumentare le vaccinazioni. È stata infatti respinta la mozione presentata da Andreas Pöder (BürgerUnion-Südtiol-Ladinien) che chiedeva di annullare il premio di 289 mila euro ai medici di base “affinché contribuiscano a far aumentare le vaccinazioni antinfluenzali dal 36% al 45%”.
Secondo il consigliere della destra tedesca sarebbe infatti un’ampia opera di informazione e sensibilizzazione su vantaggi e rischi dei vaccini. Pöder ha ribadito come la disponibilità di un premio rischi di mettere in dubbio l’oggettività del medico nel rapporto con il paziente.
Brigitte Foppa (Gruppo verde) ritiene che “i premi sono una ingerenza preoccupantenell’attività di un medico, e che la scelta va lasciata alle famiglie, soprattutto in una provincia come quella di Bolzano dove c’è grande sensibilità sulle questioni di salute”.
L’assessora Martha Stocker da parte sua riferisce che “non si tratta di mettere i medici in conflitto di interesse, ma di dare un riconoscimento per l’attività informativa e i vaccini che eseguono, che è una prestazione aggiuntiva”.
 Fonte: Informasalus
Posta un commento

Facebook Seguimi