08 ottobre 2015

Guerra in Siria: Ultimora

Guerra in Siria: Ultimora
ottobre 08
09:242015
Print This ArticleShare it With Friends



Le unità navali russe che incrociano nel Mar Caspio hanno lanciato 26 missili tipo Pershing contro 11 obiettivi dello Stato Islamico in Siria. L’informazione è stata confermata dal ministro della Difesa russo, Sergey Shoigu.

Si tratta di un attacco senza precedenti per le unità russe, visto che i missili da crociera dovranno percorre circa 1500 Km, sorvolando l’Iran e l’Iraq, i cui governi sono stati avvisati da Mosca. Questo attacco segna una svolta con cui la Russia fornisce anche una dimostrazione delle sue capacità tecnologiche e militari.

Tutti gli obiettivi sono stati distrutti senza che ci siano state vittime fra civili, come ha comunicato il Ministero della Difesa russo.

Nel frattempo sono continuate anche le operazioni aere delle forze russe che hanno aumentato l’intensità dei loro attacchi. Dal 30 di Settembre, primo giorno di operazioni, le forze russe hanno colpito 19 centri di comando dei terroristi e distrutto 12 depositi di armi ed esplosivi e 71 mezzi blindati dei miliziani dell’ISIS, ha informato il Ministero della Difesa.

Le operazioni sono iniziate dal 30 di Settembre e l’intervento militare russo è stato richiesto dl Governo siriano del Presidente Bashar al-Assad. Il responsabile russo ha avvisato che le operazioni continueranno fino a che non saranno annientati tutti i gruppi terroristi che infestano il paese.

Fonti:

Traduzione e sintesi: Luciano Lago per Controinformazione
Posta un commento

Facebook Seguimi