29 settembre 2015

Repubblica Ceca, proposto un referendum per uscire dall’Ue

Repubblica Ceca, proposto un referendum per uscire dall’Ue


L’idea è di Miloslav Bednar, vicepresidente del Partito dei cittadini liberi, che critica le politiche adottate da Bruxelles. E vuole richiamare l’attenzione sulla “insostenibilità” del Vecchio Continente.

Dopo la Gran Bretagna anche la Repubblica Ceca parla di unreferendum sull’appartenenza all’Unione europea. Per ora è solo un’ipotesi, ma in un Paese dove l’euroscetticismo è più che latente, ci vuole poco a passare dalle parole ai fatti. La proposta è diMiloslav Bednar, vicepresidente del Partito dei cittadini liberi (Strana soukromníků České). L’obiettivo sarebbe “riconsiderare l’adesione all’Ue” tramite ”un referendum su una possibile uscita dall’Ue”. Sotto accusa “lagovernance dirigista dell’Ue e le politiche adottate”, insomma oro colato per un popolo da sempre critico nei confronti di Bruxelles, in crisi e stanco di continui scandali politici.

Lo comunica il quotidiano locale ”Dnes”. Miroslav Lidinsky, presidente del partito, ha commentato la questione affermando che Usvit vorrebbe una Repubblica Ceca parte dell’Ue ma sulla base del modello inglese, dunque molto libera, aggiungendo la necessita’ di trovare l’appoggio della Slovacchia, che intende procedere per vie legali contro l’Ue.
Posta un commento

Facebook Seguimi