29 agosto 2015

Immigrati, ecco tutta la verità che TV e giornali non vi dicono


Immigrati, ecco tutta la verità che TV e giornali non vi dicono

Mezza Italia ce l’ha a morte con i profughi, rei di aver tolto il pane di bocca agli italiani che non riescono ad arrivare a fine mese. Ma c’è un’altra incredibile realtà che nessuno vi racconta e che pone l’accento su tutt’altro colpevole.

Da giorni oramai viviamo in Italia un’emergenza legata agli innumerevoli sbarchi di immigrati che attraverso mezzi di fortuna sbarcano nel bel paese con la convinzione di trovare il paese dei balocchi. L’Italia, per, a causa degli innumerevoli sprechi, delle ruberie, della corruzione e dell’evasione fiscale non attraversa affatto un buon momento anzi la floridezza economica appare un miraggio lontano.

Non c’è bisogno di accendere la TV per vedere da vicino quest’emergenza, basta andare in strada per “toccare con mano” il problema. I media, però, da giorni alimentano un certo odio, frutto anche del malcontento degli itliani stessi, nei confronti degli immigrati. Il malcontento nei loro confronti è giorno dopo giorno maggiore e la povera gente non spaendo con chi prendersela ha additato i profughi come il male peggiore, la causa di tutti i mali, ciò che ha fatto precipitare l’Italia nel baratro.

A guardare le storie che la TV racconta, in effetti, il dubbio viene: gli immigrati alloggiano negli alberghi a 35 euro al giorno, molti italiani non hanno nemmeno più una casa e dopo terremoti o alluvioni alloggiano in pseudo case di fortuna. In effetti gli italiani che vivono in questa situazione hanno ragione a lamentarsi, ma è evidente che la colpa non dei profughi se non hanno più la loro casa. Ad essere coerenti è facile intuire che chi doveva badare alle condizioni del territorio o ricostruire in maniera degna le case ha approfittato e come sciacalli, hanno lasciato gli italiani con le pezze al culo, rubando tutto quello che si poteva rubare.

Ora molti politici stanno costruendo la loro campagna elettorale proprio sull’odio raziale nei confronti dei clandestini che asbarcano in Italia.Ma da dove provengono i famosi 35 euro al giorno stanziati per ogni migrante?

Ebbene ce li manda l’Europa, tutti indistintamente. L’Italia, è bene saperlo, non caccia nemmeno un euro! Ed allora a chi gli Italiani devono fare la “guerra”, con chi gli italiani devono protestare?

La risposta è semplice: All’Europa ed ai nostri politici! Perchè? Perchè è lecito affermare che se gli immigrati hanno bisogno di aiuto, i soldi vengono stanziati immediatamente, se invece, sono gli italiani ad averne bisogno allora l’Unione mostra il braccino corto. Certo, in molti casi, l’europa ha teso una mano al bel paese concedendo fondi necessari per ricostruzioni e messe in regola di territori ma il nostro Governo non ha trovato il modo di investire quei fondi in alcuni casi ed in altri sono stati “investiti” male o magari si sono persi nei meandri delle pubbliche amministrazioni.

La gente grida vendetta ed ha ragione ma se il nostro ragionamento fila, ha individuato il nemico sbagliato! Dovrebbero protestare con i politici che li abbandonano letteralmente dopo averli defraudati e derubati e con l’Europa che da un lato offre aiuti agli immigrati e dall’altra dissangua gli stati membri dell’Eurozona.
Posta un commento

Facebook Seguimi