10 agosto 2015

"A 70 anni da Hiroshima, la minaccia di una guerra incombe sull'Europa"

A 70 anni da Hiroshima, la minaccia di una guerra incombe sull'Europa

A Roma una manifestazione per chiedere la fine della guerra in Ucraina e il ripristino delle relazioni con la Russia.

Per celebrare il 70° anniversario del bombardamento nucleare di Hiroshima, si è tenuta una manifestazione nella capitale italiana, Roma, dove gli attivisti hanno chiesto la fine della guerra in Ucraina e il ripristino delle relazioni amichevoli e la cooperazione tra l'Europa e la Russia.

Decine di manifestanti hanno marciato attraverso il centro di Roma esibendo striscioni con slogan come "Non permetteremo un'altra Hiroshima", "Fermate la guerra in Ucraina". "Il mondo ha bisogno di pace, l'Europa ha bisogno della Russia".

"Dopo 70 anni dalla tragedia di Hiroshima, ancora una volta incombe sull' Europa la minaccia di una guerra. Questa volta la scusa è la crisi ucraina. Dobbiamo evitare la guerra perché l'Europa ha bisogno di pace, ha bisogno della Russia, un paese con il quale ha un futuro comune, interessi economici comuni e valori culturali. Per questo guardiamo con speranza verso la Russia, in grado di garantire la pace e la stabilità nel nostro continente e nel mondo ", ha detto gli attivisti.

Durante la manifestazione, gli attivisti hanno acceso candele e fiaccole in memoria delle vittime della tragedia di Hiroshima e degli altri conflittii. Nel mese di agosto del 1945, gli Stati Uniti hanno sganciato due bombe atomiche sulle città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki , uccidendo più di 200.000 persone, distruggendo completamente entrambe le città e provocando gravi malattie nelle generazioni successive a causa di avvelenamento da radiazioni.
Posta un commento

Facebook Seguimi