28 luglio 2015

La Russia celebra l’orgoglio eterosessuale

La Russia celebra l’orgoglio eterosessuale
Migliaia di russi si sono riuniti nelle diverse città del paese per celebrare l’importanza della famiglia tradizionale.

– di Auxi Rodriguez –

Come ogni anno a luglio, il governo russo ha celebrato la “Giornata della famiglia, l`amore e la fedeltà”, in cui migliaia di famiglie si sono riunite nelle città del paese per ribadire l`importanza della famiglia tradizionale e dei valori naturali. La sorpresa di quest`anno è stata la creazione di una bandiera dell`orgoglio eterosessuale.

Il partito di Vladimir Putin “Russia Unita” ha espresso un grande malcontento nei confronti dell`imposizione occidentale dell`agenda LGBT e ha accusato gli Stati Uniti di “prendere la via del degrado”, rispetto alle decisioni prese dalla Corte Suprema americana e messicana per imporre il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Putin si è sempre mostrato come un sostenitore della famiglia naturale costituita da un uomo, una donna e i figli, e ha incoraggiato la formazione di famiglie numerose attraverso politiche statali. Così, a causa dei cambiamenti pro-LGBT che stanno avvenendo nei paesi occidentali e latinoamericani, il governo ha creato numerosi eventi per sostenere la famiglia naturale.

Contro il “gay pride”, Putin ha lanciato lo “straight pride” (l`orgoglio eterosessuale). La misura più significativa è stata la creazione di una bandiera eterosessuale (identica a quella dell`associazione pro-famiglia “La Manif Pour Tous”) in cui sullo sfondo blu o rosa ci son un padre e una madre che stanno afferrando i loro tre figli e sul fondo c`è un hashtag che dice “famiglia reale”.

“Questa è la nostra risposta al matrimonio tra persone dello stesso sesso, a questa presa in giro del concetto di famiglia”, ha dichiarato il vice capo di Russia Unita a Mosca, Aleksey Lisovenko. “Dobbiamo prevenire la febbre gay nel nostro paese e sostenere i valori tradizionali”.

La bandiera è stata presentata il giorno della famiglia, durante la marcia per i valori tradizionali in cui hanno partecipato più di 1000 famiglie. Tra le attività svolte a Mosca spicca una festa nel “Tsaritsyno Museum-Reserve”, rappresentazioni teatrali interattive, mostre fotografiche, concerti…

Una delle attività più importanti è stato un omaggio, realizzato ogni anno, per le coppie che sono state sposate da oltre 25 anni a cui si onora con il distintivo d`onore “Gloria Paterna” e ricevono un risarcimento.

Il giorno della famiglia, che si tiene in Russia dal 2008, è stata fondata dalla moglie del Presidente, Svetlana Medvedeva, per celebrare i valori della famiglia. Questa festa ha luogo anche in Ucraina, Bielorussia, Bulgaria, Repubblica Ceca.

Posta un commento

Facebook Seguimi