27 luglio 2015

La radioattività di Fukushima riassunta in una foto inquietante

La radioattività di Fukushima riassunta in una foto inquietante
- di Tyler Durden –

Se questo è quello che succede adesso alle margherite… buona fortuna agli atleti olimpici tra 5 anni!
A 4 anni dal disastroso terremoto del 2011, con conseguente tsunami e fusione del nocciolo alla centrale nucleare, questo piccolo cespuglio di margherite suggerisce che non va tutto bene, indipendentemente da quanto Abe racconti al mondo.
Siamo convinti che sia tutto a postissimo, tranne…


Fukushima: combustibile nucleare “mancante” – Robot specificamente progettato “muore” dopo appena 3 ore di esposizione

“Effetti contenuti”? (Sostengono le autorità). Un Robot muore 3 ore dopo essere stato inserito all’interno del reattore di Fukushima.
Siamo sicuri che per questo non ci sia niente per cui preoccuparsi … ed i funzionari giapponesi ripeteranno che tutto è sulla pista ma quando il serpente-come il robot, introdotto per controllare un vaso di contenimento del reattore nella pianta di energia nucleare de Fukushima Daiichi , muore dopo tre ore di funzionamento, ci si potrebbe domandare come siano da considerare appena “contenute„ le situazioni di radiazione e se realmente lo sono.


I reattori paralizzati sono inaccessibili agli esseri umani a causa dei livelli mortali di radiazione, in modo tale da esaminare per mezzo del robot due-piedi-lungo che erano i primi elementi di probabilità che potevano esaminare i danni causati tramite i residui altamente radioattivi del combustibile nucleare. .
Il robot è stato sviluppato dall’istituto di ricerca internazionale affinchè si potesse disarmare il nucleare (IRID) e l’energia nucleare di Hitachi-GE con gli studi delle zone di forte–accesso della pianta. Consiste di tre segmenti: la parte principale e due cingoli compatti del robot. Il robot può presupporre una figura lunga e diritta per passare attraverso gli spazi stretti, quali i tubi. Alternativamente, può ruotare i relativi cingoli da 90 gradi rispetto al relativo organismo centrale per presupporre una U-figura, con i cingoli che forniscono la stabilità migliore quando viaggia sopra le superfici piane.


Il robot è 9 cm di l’altezza. Secondo la posizione dei relativi cingoli, è 25cm – 64cm di lunghezza e fra 6.5cm e 27cm nella larghezza. Pesando 7.5kg, il robot viene fatto funzionare via un cavo di 40m.

“Crediamo che questo ci conduca a calcolare da fuori come disarmare il reattore,“Ryo Shimizu, ha detto alle notiziario di NBC il portavoce per l’azienda di energia elettrica de Tokyo dell’operatore dell’impianto (TEPCO) .
Il robot inserito per controllare un vaso di contenimento del reattore nella pianta di energia nucleare de Fukushima Daiichi ha smesso di rispondere nel funzionamento tre ore dopo essere stato introdotto 
– Rilevata radiazione 2000 volte superiore al normale in un campo giochi di Tokyo. (Zero Hedge.com )


Trovate radiazioni nel parco giochi di Tokyo, 2000 volte più del normale ma i funzionari negano ogni collegamento con Fukushima.
Quando un robot speciale-progettato muore in 3 ore dopo essere esposto alla radiazione de Fukushima, è chiaro che qualcosa non è abbastanza come propagandato nel Giappone; ed oggi, come SCMP segnala, i livelli estremamente elevati di radiazione sono stati scoperti in un campo da gioco per bambini a Tokyo. Mentre due ore di esposizione ad un bambino sarebbero equivalenti al massimo tollerato durante un anno, i funzionari giapponesi dicono non pensano che sia collegato al disastro a Fukushima. Non siamo sicuri se quello che è dichiarato viene presupposto per rassicurare o per non non terrorizzare i residenti locali?……………….

Cosa sta succedendo davvero a Fukushima?

Fonte: Zero hedge.com

Nella foto in alto: esame delle radiazioni nel terreno del parco giochi a Tokio

Nelle foto successive: le margherite che crescono nel prato del parco giochi, il robot inserito nella centrale per controllare le radiazioni
Posta un commento

Facebook Seguimi