09 luglio 2015

"La nuova banca dei BRICS, un'alternativa all'ordine dominato da FMI e Banca Mondiale"

La nuova banca dei BRICS, un'alternativa all'ordine dominato da FMI e Banca Mondiale

"Con questo ordine finanziario alternativo i BRICS mirano ad una stabilità finanziaria che FMI e Banca Mondiale non garantiscono"

La nuova Banca di sviluppo BRICS potrebbe offrire un'alternativa all'ordine finanziario attuale, soprattutto dopo il fallimento di istituzioni esistenti negli ultimi anni, dice l'economista Ernesto Mattos.

"La prima cosa che permetterà la nuova Banca di Sviluppo dei BRICS è finanziare i diversi sviluppi e l'asimmetria delle economie all'interno del blocco BRICS ", ha detto a RT l'economista, commentando i temi della prima giornata del vertice BRICS nella città russa di Ufa.

"Dopo si può considerare la possibilità che la Banca dei BRICS possa essere un'alternativa all'ordine finanziario attuale, in cui predominano la Banca Mondiale e il Fondo monetario internazionale , nonostante i fallimenti che hanno avuto negli ultimi anni con le varie crisi del debito", prosegue Mattos.

Menzionando anche il problema dei "fondi avvoltoio", l'economista ha sottolineato che "quello che i paesi BRICS stanno cercando di portare avanti con questo ordine finanziario alternativo è avere una stabilità finanziaria che FMI e Banca Mondiale non sono in grado di garantire".
Posta un commento

Facebook Seguimi