15 luglio 2015

IL COLOSSO AMERICANO DELL’ABORTO VENDE GLI ORGANI DEI BAMBINI ABORTITI

IL COLOSSO AMERICANO DELL’ABORTO VENDE GLI ORGANI DEI BAMBINI ABORTITI
– di Nelle Note Redazione

“Siamo diventati molto bravi nell’ottenere cuore, polmone, fegato… un sacco di gente vuole fegato. E per questo motivo, la maggior parte dei provider opera sotto la guida ecografica, così sanno dove stanno mettendo le pinze”.
Un video rilasciato questa mattina mostra la dr. Deborah Nucatola, Senior Director del dipartimento dei servizi medici di Planned Parenthood (il maggior fornitore di aborti negli USA), che descrive il processo di estrazione delle parti del corpo di un feto abortito a scopi commerciali.
L’indagine è stata condotta dal Center for medical progress, un gruppo di cittadini e giornalisti che si dedicano al monitoraggio dell’etica medica.

Il prezzo di un esemplare può variare da 30 ai 100 dollari e nel video la dr. Nucatola precisa che Planned Parenthood sta molto attenta a non dare l’impressione di guadagnare dagli aborti che effettua.

Il traffico di parti di un feto abortito è illecito e la vendita o l’acquisto di tessuto fetale umano è un reato federale punibile fino a 10 anni di carcere e una multa fino a $ 500.000.FONTE

 Tratto da: Lo Sai
Posta un commento

Facebook Seguimi