13 luglio 2015

Accordo sulla Grecia

Accordo sulla Grecia

Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk ha informato tramite twitter del raggiungimento di un accordo, all'unanimità, sulla Grecia. Atene beneficerà di un nuovo prestito da parte del Meccanismo europeo di stabilità (MES), in cambio di una nuova serie di riforme e tagli alla spesa.La soluzione alla crisi attuale è stata raggiunao nel corso della riunione tra il Primo ministro greco Alexis Tsipras, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il presidente francese Francois Hollande e il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk.

I dettagli dell'accordo non sono ancora stati annunciati, ma quasi sicuramente la Grecia dovrà far fronte ad un altro round di severe misure di austerità severe. Misure che dovranno essere votate questa settimana al Parlamento greco e negli altri Stati, Germania inclusa, dove è previsto un voto parlamentare prima di concedere un prestito tramite il MES 

Uno dei punti di disaccordo tra Atene e i creditori internazionali era l'istituzione di un fondo da 50 miliardi di euro nel quale la Grecia avrebbe dovuto trasferire attività da privatizzare, utilizzando poi il denaro per ridurre il debito.
Posta un commento

Facebook Seguimi