22 giugno 2015

GRECIA: TUTTO IL MONDO SAPEVA DELLA FRASE “DAREMO UNA LEZIONI AI GRECI, CI HANNO MENTITO, LI DISTRUGGEREMO”

GRECIA: TUTTO IL MONDO SAPEVA DELLA FRASE “DAREMO UNA LEZIONI AI GRECI, CI HANNO MENTITO, LI DISTRUGGEREMO”

Oggi è il giorno in cui Tspiras e Varoufakis possono dimostrare al mondo se sono uomini:

– Perché (ovvero perché mi accade questa cosa, perché sono così cattivi con me…)

– Perché no? (ovvero, sai cosa ti dico? Io esco dall’Eurozona e inizio a navigare nel mondo per vedere cosa mi offre).

Oggi è il giorno perché la Grecia si riprenda in mano il proprio destino e abbandoni questa DISunione di stati in perenne DISaccordo e continuamente in lotta fratricida economica e fiscale. Da questa gente, né Greci, né Portoghesi, né Spagnoli o Italiani possono aspettarsi trattatementi con i guanti.

Da svariati anni, poiché avvisati di quanto avrebbero attuato quelli della Troika, il mondo sapeva che ogni azione rivolta agli ellenici non avrebbe avuto alcun esito positivo, avevano intuito che in realtà l’intento delle azioni era punitivo, poiché peggiorativo dei conti pubblici, in continuità di pensiero con quella distorta linea pauperista, quasi Calvinista, più volte citata di Famiglia Cristiana: inganno chiama punizione (quasi come fosse questo un volere Divino, mentre Gesù scacciò i cambiavalute dal tempio).

Guardate gli estratti del famosissimo libro di Geithner che, grazie all’amico Alessandro Del Prete, mi sono ritrovato già opportunamente selezionati:


Queste furono le osservazioni degli Svizzeri:


“una piccola deviazione negativa sulle proiezioni base della crescita renderebbe insostenibile il livello del debito nel lungo termine!”




Queste le osservazioni degli Indiani:



“pure qualora il programma avesse successo, esso darebbe luogo a una spirale deflazionistica di caduta dei prezzi, una caduta dell’occupazione, una caduta delle entrate fiscali che potrebbero eventualmente compromettere il programma stesso”




Questi i commenti di Brasiliani e Argentini:


“non ci sembra si tratti proprio di un salvataggio dei Greci…….” ed ancora “la Grecia peggiorerà dopo l’implementazione del programma”.




Qual’era allora la verità sottostante? Che l’intento era proprio punire i Greci, e lo dice a chiare lettere Geithner:


“we are going to teach the Greeks a lesson. Tehy area really terrible. They lied us…….we are going to crush them.”




Forza Zip, forza Var,


abbiate il coraggio delle vostre azioni, siate uomini PERCHE’ NO!

Posta un commento

Facebook Seguimi